Rice Bowl 2017

Ogni anno durante la Quaresima le ‘Chiese Insieme a Roma’, il comitato delle Chiese di lingua inglese a Roma, sponsorizza uno o più progetti nel mondo attraverso donazioni privati, eventi, culti ecc. Quest’anno i fondi raccolti sono destinati a due progetti:

Assistenza ai ragazzi di strada in Addis Abeba, Etiopia

addisLa base del progetto Stella Lucente e nella capitale Addis Abeba.  Ha un rapporto da lungo tempo con la Chiesa Luterana in Svezia.  A seguito di privazioni economiche c e  stata una migrazione di povere famiglie rurali verso la capitale, ma senza un educazione, formazione e non un punto d’appoggio nella esistente struttura economica della citta, molte famiglie sono diventate indigenti e molti bambini vagano, alcuni come orfani, alcuni trascurati dalla famiglia che resta ai margini ma comunque intatta.  Questi bambini sono la preda di sfruttamento sotto diverse forme.  L organizzazione Stella Lucente e un’associazione registrata in Etiopia, che fa formazione ai lavoratori indigenti per fare in modo di mettere fine a questo sistema funesto.  Stella Lucente e attualmente attiva a formare mamme, includendo corsi di cucina e di parrucchiera, volti a promuovere piccole iniziative commerciali.  In questo modo Stella Lucente spera di dare la possibilità alle famiglie di restare unite.  Altresì, attraverso una formazione professionale cerca di offrire un alternativa nell ambiente della prostituzione per trovare il modo di guadagnarsi da vivere, soprattutto ai minorenni e ragazzi più grandi che sono in carcere nel tentativo di dargli una possibilità quando saranno scarcerati.  L’approvvigionamento di colazione e pranzo nelle scuole della capitale ha aiutato i bambini a concentrarsi nello studio in classe.   I fondi di RiceBowl incrementeranno l aiuto finanziario che attualmente aiuta Stella Lucente ad operare in tutte queste aree essenziali, rivolgendosi alle situazione critiche di necessita di bambini poveri e famiglie della decima citta più popolata d’Africa.

Renewed support for a Refugee Camp near Aleppo, Syria

aleppoUn campo rifugiati (deve restare anonimo per questioni di sicurezza) è stato costituito in Marzo 2011 da sette residenti di Aleppo che loro stessi hanno dovuto abbandonare la città e si sono riproposti di rimanere nel loro paese  per aiutare gli altri rifugiati. In quasi sei anni di guerra sono riusciti a continuare a tenere in esistenza questo campo profughi di approssimativamente 1,000 persone, per la maggioranza donne e bambini:  Musulmani, Curdi, e Cristiani tutti insieme, tutti fuggiti da caos e violenza della loro, un volta citta, Aleppo.   La conseguenza della caduta di Aleppo alle forze governative in Dicembre continua ad avere tragiche ripercussioni.

L’esistenza del campo e continuamente minacciato dalla vicinanza delle forze governative Siriane, ISIS, truppe Curde e l‘armata libera Siriana.  Tutto questo rende molto difficile ricevere gli aiuti di qualsiasi genere, quasi impossibile, da parte della Croce Rossa, Red Crescent  e altre agenzie d aiuto umanitario.

Le prime necessità consiste a provvedere cibo ogni giorno per queste 1,000 persone ad un costo di un euro a persona ogni pasto.  Materiale edile per costruire case, coperte per tenersi caldi e generatori per refrigerare  medicine,  latte in formula per neonati e altre necessità basiche  di cui hanno bisogno, finora acquistati da fondi da alcuni donatori esterni.  Murhaf e le altre sei persone sono anche riusciti a creare una scuola per dare un educazione, anche se minima, sia ai bambini che agli adulti.   Insegnano a un totale di 412 bambini e adulti: i bambini dai 5 ai 15 anni fanno classe la mattina e gli adulti  fino ai  60 anni che invece studiamo dopo pranzo, tre volte a settimana.  Gli studenti di tutte le età studiamo insieme l’Inglese, l’Arabo, la Storia e la Geografia, la Matematica, le Scienze, Fisica e Chimica, il Disegno, la Pittura e Musica, i Studi religiosi e attività sociali, a dispetto del loro livello.

I docenti sono ex professori ed insegnanti, tutti volontari.

La necessita d’aiuto è GRANDE; la necessità d aiuto continua; ogni euro che mandiamo a Murhaf e ai suoi compagni che amministrano il campo è messo immediatamente a disposizione dei traumatizzati cittadini di Aleppo.  Il nostro diretto contatto con il campo, Murhaf, è una vecchia conoscenza e un caro amico della professoressa di Latino alla scuola St. Stephen a Roma.

Churches Together in Rome

All Saints’ Church (Church of England)
St. Paul’s Within the Walls (Episcopal)
International Christian Fellowship (Assemblies of God)
Rome Baptist Church
Ponte Sant’Angelo Methodist Church
The Salvation Army
Santa Susanna Catholic Church
St. Andrew’s Church of Scotland (Presbyterian)
St. Patrick’s Catholic Church
Basilica di San Silvestro in Capite (Catholic)
Church of Sweden
Evangelical Lutheran Church
Rome International Church

ctr


Leave a Reply

You can use these HTML tags:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>